Il nostro corpo a colori Tutto è colore. Il colore ha accompagnato l’uomo fin dall’antichità e lo ha portato a misurarlo. I colori sono onde elettromagnetiche con una lunghezza compresa tra i 350 e i 750 nano metri e con una frequenza che va dai 400 ai 780 Hertz: è proprio la frequenza della luce che determina il colore dell’oggetto da cui proviene la luce stessa. Peter Mandel, fondatore della Cromopuntura, ebbe una straordinaria intuizione: la materia fisica, i nostri tessuti, i nostri organi, sono una unità di spettro nella quale ogni gruppo di cellule vibra a una sequenza specifica e questa può essere espressa in uno dei sette colori dello spettro; ogni organo ha un suo colore specifico come, ad esempio, il fegato che entra in risonanza col colore giallo. La Cromopuntura è l’applicazione di un fascio di luce colorata su zone predeterminate della pelle: meridiani di agopuntura, zone riflesse del corpo, orecchie, piedi, mani, testa etc. È una tecnica dolce, non invasiva, il trattamento è piacevole e rilassante e mette in atto processi ordinati di coordinazione a livello organico –psichico -spirituale, ristabilendo l’equilibrio energetico che porta al corpo le informazioni per riequilibrarsi. Quando riceviamo un trattamento di Cromopuntura non cambia solo la nostra vibrazione ma anche quella dell’ambiente circostante, delle persone a noi vicine. Trattamenti: - Cromopuntura energetica E’ l’irradiazione della luce colorata sulla pelle, veicolata con un quarzo luminoso che porta le informazioni necessarie al corpo per ritrovare equilibrio e benessere. - Trattamento ayurvedico e cromopuntura È una coccola per il corpo e la mente. Ha un effetto piacevolmente rilassante, elimina tensioni e stanchezza, tossine fisiche e mentali.
Il nostro corpo a colori Tutto è colore. Il colore ha accompagnato l’uomo fin dall’antichità e lo ha portato a misurarlo. I colori sono onde elettromagnetiche con una lunghezza compresa tra i 350 e i 750 nano metri e con una frequenza che va dai 400 ai 780 Hertz: è proprio la frequenza della luce che determina il colore dell’oggetto da cui proviene la luce stessa. Peter Mandel, fondatore della Cromopuntura, ebbe una straordinaria intuizione: la materia fisica, i nostri tessuti, i nostri organi, sono una unità di spettro nella quale ogni gruppo di cellule vibra a una sequenza specifica e questa può essere espressa in uno dei sette colori dello spettro; ogni organo ha un suo colore specifico come, ad esempio, il fegato che entra in risonanza col colore giallo. La Cromopuntura è l’applicazione di un fascio di luce colorata su zone predeterminate della pelle: meridiani di agopuntura, zone riflesse del corpo, orecchie, piedi, mani, testa etc. È una tecnica dolce, non invasiva, il trattamento è piacevole e rilassante e mette in atto processi ordinati di coordinazione a livello organico –psichico -spirituale, ristabilendo l’equilibrio energetico che porta al corpo le informazioni per riequilibrarsi. Quando riceviamo un trattamento di Cromopuntura non cambia solo la nostra vibrazione ma anche quella dell’ambiente circostante, delle persone a noi vicine. Trattamenti: - Cromopuntura energetica E’ l’irradiazione della luce colorata sulla pelle, veicolata con un quarzo luminoso che porta le informazioni necessarie al corpo per ritrovare equilibrio e benessere. - Trattamento ayurvedico e cromopuntura È una coccola per il corpo e la mente. Ha un effetto piacevolmente rilassante, elimina tensioni e stanchezza, tossine fisiche e mentali.